L'Archivio Luigi Bartolini
 
Benedetto Croce
AESTHETICA IN NUCE

 
Benedetto Croce, AESTHETICA IN NUCE. Verona, Officina Bodoni 1966
In 4° (mm 250x175); pagg. 50, (2) con 4 pagine bianche e 1 fotografia di Croce scattata da Herbert List nel 1949. Stampato su carta a tino di Fabriano con carattere Bembo. Dorso in mezza pergamena con piatti in carta Roma blu e titolo impresso in oro al dorso. Astuccio in cartoncino grigio. Il testo fu composto nella sua versione definitiva nel 1928, quando Croce venne incaricato di redigere la voce "Estetica" per una nuova edizione dell'Encyclopaedia Britannica. In esso Croce discute di cosa siano la poesia e l'arte, del carattere filosofico della scienza estetica, dell'intuizione, dell'espressione, dei generi letterari, delle categorie estetiche etc. Sebbene non sia più, come un tempo, una lettura obbligatoria nei licei, l'opera resta fondamentale per la lucidità e l'approfondimento in cui la materia è trattata. Catalogo Mardesteig 143.


Benedetto Croce, Aesthetica in nuce, 1, CopertinaBenedetto Croce, Aesthetica in nuce, 2, Frontespizio
 
 
 
  Site Map